Stop alla burocrazia per la costruzione di nuovi impianti

Si tratterebbe di una delle misure più in linea con i propositi del governo del Partito della Libertà appena nato: snellire la burocrazia e semplificare le pratiche per arrivare a decisioni più immediate. Tra le cinque opzioni al vaglio dell’esecutivo di centrodestra c’è infatti l’eliminazione, per decreto, delle procedure burocratiche per la progettazione e la costruzione di nuovi impianti di smaltimento e trasformazione dell’immondizia, compresi i termovalorizzatori. Insomma: scegliere in tempi brevi e attuare le decisioni in un lasso di tempo altrettanto ridotto. Mettendo fine all’atavica malattia italiana di tirare per le lunghe senza arrivare mai a risultati tangibili.