Stop dei Ds a Prodi super capolista

Romano Prodi vuole essere capolista in tutte le circoscrizioni alle prossime elezioni politiche. Ma Fassino, in un recente colloquio con il candidato premier dell’Unione e parlando a nome anche di Rutelli, gli avrebbe chiesto di ripensarci perché è necessario garantire maggiore visibilità ai principale leader della coalizione. Prodi sarebbe deciso a tagliare la testa al toro: lui capolista ovunque, seguito dai leader. Ora si aspetta la mossa di Rutelli che per il momento non si espone, deciso a portare il dibattito sul programma.