Stop al fumo nelle brasserie oltre 13 milioni protestano

Duro colpo ai 13,5 milioni di fumatori francesi, che dal due gennaio dovranno accontentarsi di accendersi una sigaretta per strada. A niente sono servite le proteste di fumatori e negozianti, la Francia si adegua all’Europa e dice stop alle «bionde» al bar, alla brasserie, al casinò e in discoteca. E sarà tolleranza zero per il fumo nei luoghi pubblici, come vuole la nuova legge «anti-fumo». A verificarne la corretta applicazione saranno medici del servizio sanitario e ispettori del lavoro, ma anche poliziotti e gendarmi sono chiamati ad intervenire. Le multe saranno salate: da 135 a 750 euro per il proprietario del locale, da 68 a 450 per il fumatore incallito.