Stop prescrizione breve Ddl resta fermo al Senato

Il presidente della commissione giustizia Berselli si lamenta per l' atteggiamento dell'opposizione: "Non possiamo restare paralizzati su questo ddl"

Roma - Il disegno di legge sulla prescrizione breve si è arenato durante l'esame in Commisione Giustizia del Senato. A darne l'annuncio è il presidente Filippo Berselli del Pdl che ha lamentato un forte ostruzionismo da parte delle opposizioni durante i lavori perl'esame del ddl.

"Ho interrotto l’esame del ddl - ha detto Berselli - e l’ho messo nel cassetto, in coda ai tanti altri provvedimenti che abbiamo da esaminare". La questione passa ora alla conferenza dei capigruppo, che potrà decidere di presentare il testo in Aula senza un relatore. Solo in questo caso Berselli è disposto a riaprire i lavori, ma resta pe il presidente l'amarezza per un ostruzionismo che paralizza completamente l'attività della commissione.

"Mi riservo di prendere una decisione. Ma noi non possiamo restare paralizzati su questo ddl. Se non decidono i capigruppo, di questo provvedimento non si parla più", ha aggiunto Berselli. Esulta invece l'opposizione per essere riuscita a bloccare l'esame. "Siamo riusciti - afferma Felice Casson, Pd - nell’intento di interrompere l’esame proprio a ridosso dell’inizio della sessione di bilancio". Durante la sessione di bilancio non possono essere esaminati disegni di legge che prevedano oneri finanziari.