Storari, espulsione e ospedale

Emmanuele Gerboni

da Genova

In quel minuto (era il 19’ della ripresa) è successo di tutto e di più. Storari ferma Foti, è calcio di rigore. Nello scontro il portiere si fa male, perde i sensi per alcuni secondi (con i genitori in tribuna) e passa la notte in ospedale dopo una Tac. Si becca anche il cartellino rosso che fa infuriare il tecnico Mutti. Che chiede chiarimenti e si ritrova negli spogliatoi con largo anticipo: «Il penalty non lo contesto, ma non ci stava assolutamente l’espulsione di Storari. Ho chiesto spiegazioni e mi hanno mandato via perché avevo superato l’area tecnica...». La Samp senza Flachi e Antonioli vince però meritatamente e trova un’altra risorsa straordinaria: il 17enne Salvatore Foti. Una prestazione eccellente, il primo gol in serie A, una dedica. Anzi due: «Devo tutto a Novellino e alla mia famiglia», spiega il baby gioiello. La Samp vince e fa più di un pensierino alla Coppa Uefa: «Lo dico senza problemi, puntiamo a questo obiettivo». Novellino non poteva essere più chiaro di così.