Storia del villaggio mongo dove nascono solo maschi

È fresco di stampa il nuovo libro di Paul Bakolo Ngoi, giornalista e scrittore, due figli e una passione per il calcio. Congolese, vive in Italia da 23 anni e si definisce un afro-italiano. Oggi lavora presso l'assessorato alla Cultura del Comune di Pavia ed è sempre in prima linea a perorare la causa degli immigrati. Il libro è diviso in due parti, «Eko, color cioccolato e Koba la tartaruga» e «Che vita sia!» con due storie, due copertine, una per i piccoli e una per i grandi. Ispirandosi alla tradizione orale del popolo Mongo, l'autore racconta la storia di un villaggio, Bikoro, dove per secoli i primi figli sono sempre maschi. Un fenomeno inspiegabile interrotto dalla nascita di una femmina, Bolumbu, che spezza un equilibrio... Che fare? Nella seconda parte, l'autore cerca invece di mettere in contatto attraverso i suoi personaggi i due mondi, quello africano e quello occidentale, per trovare un sentiero giusto di reciproca comprensione. Il libro, pp.160, 12 euro, si può acquistare rivolgendosi direttamente a www.autocircuito.it oppure scrivendo a bngoi@comune.pv.it.