La storica Mameli affonda nei debiti

La sera del 30 maggio 2008, nel Palazzo Municipale di Voltri, passerà alla storia per aver segnato la fine della Società Sportiva Nicola Mameli 1904. Affondata - insieme alla sua storia illustre - sotto oltre mezzo milione di euro di debiti. Come si è arrivati a questo? Breve cronistoria: il 14 aprile scorso con le elezioni è stato rinnovato il consiglio direttivo. Il nuovo amministratore Tomaso Boccone (l’ex è Tassara che ha fatto del suo meglio dice, e si scusa venendo anche applaudito) ha letto alla folta schiera di soci presenti in sala, una dettagliata relazione sulla situazione economica e finanziaria della società «... in generale emerge approssimazione nella gestione (...)
SEGUE A PAGINA 45