Storie di chi vive, si impegna e non protesta

Lo sapevate che per i cinesi il ritardo anche solo di pochi minuti è indice di maleducazione? Che allo stesso tempo considerano l'impazienza un grave difetto? Che ai funerali ci si veste di bianco? Che in Cina il cognome precede il nome poiché il gruppo o il clan familiare è più importante? Questo e altro - dall'attaccamento alle tradizioni, allo straordinario fiuto per gli affari, alle regole comportamentali - si apprende dalla guida agile e ben articolata intitolata «Cina, un Paese di cui si pensa di sapere tutto e che invece riserva continue sorprese». Soprattutto in questi tempi dove i rapporti con il Continente asiatico sono sempre più intensi e frequenti, è utile conoscere usi e costumi di una società millenaria che, soprattutto per noi occidentali, non sempre risulta facile da capire. (Cina - Collana Altre Culture - Morellini Editore, pp. 162, euro 9,50).