Storie di mafia dedicate a Giovanni Falcone

«Storie d'Italia. I diari». Storie di mafia, spettacolo di narrazione dedicato a Giovanni Falcone scritto, diretto e interpretato da Daniele Biacchessi e con Michele Fusiello al sassofono. Una pièce scritta come i diari di bordo, con protagonisti e date precise. Sono fatti realmente avvenuti. Appunti della nostra memoria contemporanea. Sono storie d'Italia e di mafia. Il racconto parte dallo sbarco alleato in Sicilia nel 1943. Nel 1979, si sposta a Milano, con l'assassinio di Giorgio Ambrosoli e nel 1992 le stragi di Capaci e via d'Amelio contro i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Nel 1993, le bombe in via dei Georgofili a Firenze. L'assassinio di Libero Grassi e gli scritti di Giovanni Falcone. Il racconto termina con la storia di Libero Grassi, imprenditore palermitano ucciso dalla mafia e con i numerosi scritti di Giovanni Falcone.
Daniele Biacchessi, giornalista e scrittore, ha pubblicato quattordici libri d'inchiesta tra cui: «La fabbrica dei profumi» «Fausto e Iaio». È autore, regista e interprete di teatro narrativo civile. «La storia e la memoria», «Fausto e Iaio, la speranza muore a 18 anni», «La Fabbrica dei profumi. Il racconto di Seveso», «Storie d'Italia. I diari» con il sassofonista Michele Fusiello. «Quel giorno a Cinisi. Storia di Peppino Impastato», «Roberto Franceschi. Processo di polizia» con il pianista e jazzista Gaetano Liguori.
Storie di mafia
Teatro Studio Frigia Cinque, via Frigia 5
domenica ore 21
prenotazioni: 02 719096 - 348 2903851
biglietto 7 euro + 3 euro di tessera