Le storie milanesi di Lopez

Domani alle 18 allo Spazio Oberdan, viale Vittorio veneto 2, viene presentato - ingresso libero - il libro «Storia e storie di Milano», di Guido Lopez. L’incontro è organizzato dalla Provincia in collaborazione con la «Newton & Compton Editori». Oltre all’autore - toscano di famiglia ma legato a Milano non solo per anagrafe (1924) - interverranno Annalisa Zanni, del Museo Poldi Pezzoli, e la giornalista Anna Bandettini. Condurrà Pietro Cheli di «Diario».
Il volume è una scoperta e riscoperta di articoli e capitoli di libri, pubblicati su riviste e giornali, da Guido Lopez, uno dei più noti e vivaci autori di pagine milanesi. Un testo che, attraverso 320 pagine dense di illustrazioni in bianco e nero e a colori, racconta personaggi storici, esperienze dirette, scoperte d’archivio e memorie personali. Il volume si apre con la visita ad un’arena vasta come quella di Verona, racconta poi l’età delle basiliche, raggiunge i Visconti e gli Sforza, svela l’impegno di Leonardo per il monumento a Francesco Sforza, un gigantesco cavallo di bronzo mai realizzato. E continua alternando epistolari, come quello di Cristina di Belgioioso, a incontri personali dell’autore con Toscanini, Mondadori o Hemingway.