Strade per Expo, corsa contro il tempo

L’ultimo tassello è di qualche giorno fa. Via libera del Cipe alla costruzione della Tangenziale esterna, i cantieri della nuova autostrada che collegherà l’Autosole e l’A4 Torino. Milano-Venezia aggirando l’area metropolitana potranno aprire già ad ottobre e l’opera sarà completata entro il 2015. La mappa della viabilità in Lombardia per l’anno dell’Expo potrà contare su Tangenziale Est, Pedemontana, Brebemi. Alleggerimento del traffico e quindi meno tempo in macchina, la Regione calcola che solo grazie a queste tre opere si risparmieranno complessivamente 60,8 milioni di ore annuali di viaggio.
La nuova viabilità in Lombardia potrà contare entro il 2015 anche sull’interconnessione tra Pedemontana e Brebemi, la «bretella» di 18 chilometri tra Treviglio e Osio Sotto. E finiranno nel 2013 sia i lavori della terza corsia della A9, circa 23 chilometri dall’interconnessione di Lainate con la A8 allo svincolo di Como Sud, sia la strada statale 36 Monza-Cinisello (4,3 chilometri).