Strade insicure, in un giorno tre rapine nel centro di Genova

Una donna, rapinata della borsetta e fatta cadere a terra, un automobilista aggredito da due persone e derubato del portafogli e due giovani bloccati e rapinati nella propria auto. Sono loro le vittime di tre episodi di violenza avvenuti venerdì a Genova.
La prima rapina è stata compiuta intorno alle 15 in via Assarotti dove due giovani a bordo di uno scooter hanno scippato della borsetta, contenente documenti e 250 euro in contanti, una passante. La donna, che non ha lasciato la presa della borsetta, è caduta a terra e trascinata per alcuni metri. Ha riportato lievi contusioni ma non ha voluto richiedere l'intervento dei medici.
Il secondo episodio intorno a mezzanotte in corso Magenta. Un automobilista ha raccontato agli agenti che poco prima, mentre si dirigeva alla propria autovettura, era stato avvicinato alle spalle da due sconosciuti. Uno di questi, dopo avergli stretto un braccio, lo intimava di consegnare il denaro che aveva in tasca. L'uomo era però in possesso solo di 5 euro. I due si sono così allontanati e si sono piazzati in mezzo alla strada, fermando un'auto in transito.
Ai due giovani che si trovavano a bordo i malviventi hanno rubato 25 euro ed un telefono cellulare. Dopo di che si sono fatti accompagnare sino in via Acquarone dove hanno fatto perdere le loro tracce. La polizia li sta cercando dopo aver ricostruito i loro identikit.