Strade di sangue: due morti e un ferito

Un ragazzo di 19 anni è ricoverato in condizioni molto gravi all’ospedale Galliera a seguito di un incidente stradale avvenuto intorno alle 22.30 di martedì sera in via Natale Gallino a Mignanego, nell’entroterra genovese. Altri due giovani, un ragazzo di 26 anni ed una ragazza di 20, che viaggiavano su un’altra auto, sono ricoverati all’ospedale Villa Scassi ma le loro condizioni non sono gravi. Secondo una prima ricostruzione, le due auto si sono scontrate frontalmente. L’impatto è stato violento e le condizioni del giovane di 19 anni sono apparse subito piuttosto gravi. Il giovane ha riportato un forte trauma cranico e, in stato di coma è stato trasferito all’ospedale Galliera dove è stato operato d’urgenza a causa di alcune lesioni interne. La prognosi resta riservata. Quasi illesi invece gli altri due giovani, ricoverati al Villa Scassi in stato di choc. Sull’incidente sono in corso accertamenti da parte della sezione infortunistica della polizia municipale.
È di due morti, invece il bilancio di un altro incidente stradale che si è verificato ieri alle 5.30 a Ventimiglia, in corso Nizza: hanno perso la vita Maurizio Fea, di 40 anni, di Ventimiglia, alla guida di un’auto e Giovanni Poli, originario di Brindisi, 35 anni, a bordo di uno scooter. Forse l’incidente è avvenuto per un colpo di sonno del conducente dell’auto a bordo della quale sono stati trovati strumenti musicali. L’uomo forse proveniva da una serata di lavoro in qualche locale della Costa Azzurra. Sembra invece che Poli invece stesse andando al lavoro in Francia.