Strade sicure: gli studenti girano uno spot

Piccoli registi per uno spot sulla sicurezza stradale. Si sono sentiti così i ragazzi delle scuole primarie e secondarie che hanno partecipato alla prima edizione del concorso «CinemainSicurezza», realizzando un breve filmato sulla sicurezza stradale. La premiazione del film festival, organizzato da Quattroruote e dalla Polizia Locale di Milano, si è tenuta stamattina al Teatro Studio preceduta da uno spettacolo della compagnia Il Trebbo, «O la corsa o la vita». «Quest’anno abbiamo pensato di rendere protagonisti i bambini, invitandoli a fare un video su tre temi della sicurezza stradale - ha spiegato Antonio Barbato, responsabile corpo scuola di polizia locale -: il rispetto della segnaletica, l’uso del casco e delle cinture di sicurezza».
A valutare i lavori degli studenti, una giuria composta dagli agenti della polizia locale milanese, da esperti in cinema e pedagogia, oltre al direttore di Quattroruote, Mauro Tedeschini. «Di cose da insegnare ai vostri genitori ne avete parecchie - ha detto il comandante dei vigili urbani di Milano, Emiliano Bezzon che ha consegnato i premi ai vincitori -. Ho visto i filmati e sono strabiliato, c’è un’acutezza e una sensibilità sulla sicurezza che noi del mondo adulto abbiamo abbandonato».