Strage di Duisburg Identificato col Dna il secondo killer

Giovanni Strangio, il presunto killer della strage di ferragosto 2007 a Duisburg, in Germania, non era solo. Ad accompagnarlo e a sparare contro le sei persone assassinate davanti al ristorante Da Bruno, secondo notizie provenienti dalla polizia tedesca, c’era il cognato, Giuseppe Nirta anch’egli latitante. È quanto riferisce il magazine tedesco Focus, secondo il quale sarebbero di Nirta le tracce di Dna che gli inquirenti avevano trovato nell’auto abbandonata dai killer, una Renault Clio. Inoltre, sono state trovate impronte digitali di Nirta nell’abitazione affittata da Strangio a Duisburg nel periodo della strage.