Strage di Erba, spunta la pista della rapina

Potrebbe esserci una tentata rapina finita male all'origine della strage di Erba. Gli inquirenti stanno vagliando anche quest'ipotesi, dopo che all'interno della casa è stata ritrovata la borsa di Raffaella Castagna, completamente sottosopra. L'assassino - o gli assassini - avrebbe rovistato nella borsa in cerca di qualcosa. Intanto si cerca un video di alcune telecamere che avrebbero ripreso la donna in strada prima di rientrare a casa. L'ipotesi più forte resta la vendetta contro Azouz Marzouk, il marito di Raffaella e padre del piccolo Youssef, per uno sgarro legato al mondo della droga. Non si esclude nulla, ma dopo il ritrovamento della borsetta, dove l'assassino sembra aver cercato qualcosa, si fa largo anche l'ipotesi del rapinatore.
C'è inoltre un ulteriore elemento che potrebbe aiutare gli investigatori nelle indagini. Un video con il ritorno a casa di Raffaella Castagna filmato da almeno una delle sette telecamere piazzate lungo i due possibili tragitti che potrebbe aver compiuto lunedì della scorsa settimana; e probabilmente i filmati di quelle sette telecamere verranno visionati dal pool di magistrati per individuare eventuali spunti investigativi che possano aiutare a risolvere il mistero sulla strage di via Diaz a Erba.