...alla strage familiare

Non le è rimasto più nessuno. La mamma, i nonni, il fratello. E non c’è più nemmeno Megan, il suo amico, e la sua fidanzatina Paige. Aveva solo 14 anni. Tutti uccisi nella fattoria di famiglia. Tutti uccisi da Scott Moody, suo fratello, 18 anni, che i nonni non volevano lasciare andare a vivere in città. Per questo ha scaricato la sua calibro 22 su tutti quelli che c’erano in casa, a Logan County, prima di puntarsi la pistola alla testa. Era sicuro che nessuno fosse scampato al massacro. Ma Stacy era viva. Con due pallottole conficcate nel collo, ma viva. Dice di avere ancora paura. Perché il fratello quella notte aveva un complice e adesso chissà dov’è. Forse un fantasma uscito dai suoi incubi, ma non il solo. Nel salotto della fattoria c’è ancora un quadretto appeso al muro, con la foto di Scott e una dedica, con amore, dai nonni: «Buona fortuna per il tuo futuro, ragazzo».