Strage nel nord della Nigeria: uccisi 16 cristiani

Almeno 16 persone sono
state uccise prima dell’alba in un villaggio cristiano in Nigeria nella regione settentrionale di Kano, a maggioranza musulmana. Ne ha dato notizia
la polizia. Il Paese è sconvolto da anni da violenze religiose tra musulmani e cristiani<br />

Sedici persone di religione cristiana sono state uccise oggi in un attacco ad un villaggio cristiano nel nord della Nigeria. Lo ha annunciato la polizia. A Kurum, nello stato di Bauchi, secondo un portavoce della polizia nei tumulti sono anche state date alle fiamme una ventina di abitazioni. Nella zona sono stati schierati numerosi agenti per evitare nuovi attacchi, ha detto il commissario Amama Abakasanga. Gli stati di Bauchi e di Kaduna sono stati epicentro dei disordini esplosi dopo le presidenziali del 16 aprile vinte da Goodluck Jonathan. Secondo varie Ong, nelle violenze sono morte almeno 500 persone.