Strage di via Palestro: confermato l’ergastolo per i fratelli Formoso

È diventata definitiva la condanna all’ergastolo, inflitta in primo e secondo grado dai giudici della Corte d'Assise, poi confermata anche in Appello, per i fratelli Giovanni e Tommaso Formoso accusati per la strage di via Palestro. Il 27 luglio 1993 una violenta deflagrazione uccise cinque persone: tre vigili del fuoco, un vigile urbano e un cittadino marocchino, che dormiva su una panchina. La Corte di Cassazione Cassazione, la scorsa settimana, ha rigettato il ricorso presentato dai difensori dei due imputati e dunque la sentenza di condanna all'ergastolo è diventata definitiva. Giovanni e Tommaso Formoso sono stati ritenuti rispettivamente coordinatore e basista nella strage.