Strage di patenti, ma in strada si muore

LEGA E AN
CONTRO LA MOSCHEA
In An aveva provocato una mezza rivoluzione, ma il problema moschea esisteva. E non si è dovuto attendere molto prima che l’imam Hussei Salah chiedesse alla nuova amministrazione di accelerare le pratiche per i lavori. E così Cornigliano torna a scaldarsi per l’ipotesi di una moschea in via Coronata. La Lega Nord da oggi «ricomincia la mobilitazione». E la sfida viene lanciata per l’intera giornata, dalle 9.30 alle 18. In piazza Giardini Melis, a Cornigliano, verrà allestito il gazebo del Carroccio e saranno presenti gli eletti del partito. Gianni Plinio e Gianni Bernabò Brea, i consiglieri regionale e comunale di An, scrivono invece al ministro Giuliano Amato «per conoscere se la moschea di Cornigliano sia finanziata e controllata più o meno direttamente dall'Ucoii».