Strage di piazza Fontana, in tv una giornata di speciali per i 40 anni

Sabato 12, a 40 anni esatti dalla strage di piazza Fontana, sul piccolo schermo andrà in onda una maratona: servizi sui Tg di Rai, Mediaset, La7 e Sky, trasmissioni di approfondimento e repliche di programmi degli anni Settanta

Maratona tv a 40 anni dalla strage di Piazza Fontana. Il piccolo schermo ricorderà quel tragico 12 dicembre del 1969, in cui morirono 17 persone e ne rimasero ferite 80, con approfondimenti nei Tg di Rai, Mediaset, La7 e Sky Tg24 e con un'intera giornata di Rai Storia.
Lo speciale appuntamento di Rai Storia si apre sabato 12 dicembre alle 9.20 con, per Res Tore, «Attacco alla Democrazia: da Piazza Fontana al processo di Catanzaro», un programma del 1979 di Giuliano Montaldo che ripercorre gli anni precedenti e subito successivi alla strage. Subito dopo Tg 21 - Secondo Canale e «A 10 anni da Piazza Fontana», un viaggio tra il ricordo e le riflessioni di oggi con un dibattito moderato da Renzo Salvi con Palma Plini, operaia della Borletti, il giornalista Giorgio Bocca, il sindacalista Antonio Pizzinato, segretario della Camera del Lavoro di Milano, e Cesare Moioli, operaio dell'Alfa Romeo di Arese sulle ripercussioni che ebbe sulla classe operaia e sull'infiltrazione dei terroristi nelle fabbriche. A Tg 13.30 sarà riascoltato il primo telegiornale che diede la notizia dell'attentato e Rai Storia trasmetterà Tg2 Dossier - Tutt'altro che la verità con stralci del processo per l'attentato, a cura di Ezio Zefferi del 1977. Alle 18 appuntamento con «La Storia Siamo Noi» che propone la puntata su Piazza Fontana tratta dalla serie di Sergio Zavoli «La notte della Repubblica». Con «Scatola aperta - quel dicembre del '69», programma del 1976 di Angelo Campanella e Gaetano Nanetti, si indaga invece sulla morte misteriosa di Armando Calzolari, il tesoriere del Fronte Nazionale fondato da Junio Valerio Borghese, trovato morto il 28 gennaio 1970. Una morte misteriosa di cui si parla in interviste e inchieste filmate, ma anche con un dibattito in studio.
Chiude la giornata «Dixit», alle 21, con «Piazza Fontana», un documentario inedito per «La storia siamo noi» nel quale si ripercorrono minuto per minuto i drammatici eventi che portarono all'esplosione. A ricordare quel giorno, le testimonianze delle vittime, le interviste a testimoni e personaggi di primo piano. Speciale appuntamento anche domenica 13 dicembre per contestualizzare la situazione della Milano di quegli anni: alle 21 Rai Storia presenta «Anni spietati. Milano», una ricostruzione degli anni bui nel capoluogo lombardo con 71 morti per attentati terroristici e 136 persone rimaste ferite. Anche Radiotre dedicherà la giornata di sabato 12 dicembre alla strage con dirette da Piazza Fontana. Sulle reti Mediaset, oltre agli approfondimenti nei Tg, la puntata di «Terra» di giovedì scorso su Canale5 dedicata ai nuovi servizi segreti italiani, ha ricordato la strage con Toni Capuozzo da Piazza Fontana a Milano. Non è esplicitamente dedicato a Piazza Fontana ma rievoca la strage con testimonianze e immagini inedite anche lo speciale «Gladio, l'esercito segreto», in onda su History Channel (canale 407 di Sky) il 12 dicembre alle 21.00, con la regia di Andreas Pichler.