La strana legge dell’Abruzzo: «Vietati i pannelli solari sui tetti»

L’Abruzzo non vuole l’energia dal sole. Il consiglio regionale dell’Aquila ha approvato una norma che proibisce l’installazione di impianti fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici. Una scelta in controtendenza con quanto accade nel resto d’Italia e del mondo, e voluta dalla maggioranza di centrosinistra. Tanto che l’assessore regionale all’Ambiente ha ammesso: «È stato un errore imbarazzante dovuto a una svista. Come giunta ci siamo già attivati per porvi rimedio in tempi rapidi e credo che entro la fine dell’anno di quella norma non ci sarà più traccia». E tanto in contraddizione con la politica nazionale sull’energia che il governo ha deciso di impugnare la norma anti pannelli davanti alla Corte costituzionale.