Stranamore: quando il sesso supera i confini della realtà

Il sesso estremo? Ora è al limite della follia. Dove si può perdere la testa per una testa e la lingua per un bacio infuocato. C'è anche chi si sposa poche ore dopo essere nato e chi poche ore dopo essere morto

Poi dicono che le ami non per quello che sono ma per quello che vorresti che fossero, che non sai accettarle con i loro difetti, compreso quel filino fastidioso di cellulite attaccata addosso. Palle. Chiedetelo agli agenti della polizia del Kansas che qualche settimana fa hanno trovato Jenny, la chiameremo così, seduta sul water del bagno di casa, da due anni di fila. Ci teneva, hanno spiegato i vicini, ad avere sempre qualcuno accanto nel momento del bisogno. All’ospedale di Wichita, a circa 200 chilometri da Ness City, hanno dovuto portarla così come l’hanno trovata, appiccicata alla tavoletta, solo l’intervento del chirurgo l’ha staccata da lì perché tutto quel tempo aveva incollato alla pelle la ciambella. Il fidanzato, tanto carino, le portava ogni giorno cibo e bevande. L’amava insomma, anche se era un cesso.

Poi dicono che sei sempre il solito scontato, che quando non ti dimentichi di compleanni e anniversari ti presenti con il solito regalino, mai una botta di originalità, mai una sorpresa che ti spiazzi. Palle anche queste. Igor, che lavora all’obitorio di Krasnoiarsk, Siberia centrale, alla sua tipa ha fatto un regalo veramente mozzafiato: la testa decapitata di un cadavere dei suoi, manco fosse Salomè. Al momento la ragazza aveva pure apprezzato la carineria: pensava fosse un calco antico, scolpito nel gesso. Poi ha realizzato e inorridita l’ha gettata fuori dal finestrino della macchina. In fondo era proprio quello che lui voleva: che lei perdesse la testa...
Poi dicono che dopo anni che stai insieme a lei ancora non vuoi prendere impegni, che sei refrattario alle relazioni permanenti, che non vuoi mettere su famiglia. Vogliamo dirlo di nuovo? Palle. L’egiziano Sultan ha sposato, e senza dire una parola, la sua Nour El Hoda, cioè luce della fede, venticinque giorni dopo essere nato. Oddio, la fidanzata, 15 giorni di età, si è assopita per tutta la cerimonia, ma va bene uguale, visto che al ditino aveva la Shabka l’anello di fidanzamento con gioiellino incorporato e miniatura del Corano. Come dite? Troppo presto? Allora prendete il cinese Wang: si è sposato venticinque giorni dopo essere morto per annegamento. La sua lei, più giovane di lui, lo aveva anticipato di un anno. I genitori li hanno dissotterrati per la cerimonia di matrimonio, poi festa, musica, balli e fotografo a immortalare, è il caso di dirlo, gli sposi.

Poi dicono che non sei disposto a niente per conquistarla, che non fai nulla per stupirla, caffè a letto, bacio a tradimento, fiori-surprise. Vallo a dire a Gerald che per riconquistare la sua lei, una trentenne di Edmonton, nell’Alberta, le ha bussato alla porta direttamente con un Cessna 150. Senza paura di volare ha evitato di un soffio due pali della luce, sfiorato una vettura parcheggiata lì davanti e centrato con esattezza la porta d'ingresso della ex. Erano un paio d’ore che volava lì intorno, ma ha trovato il coraggio di bussare solo quando ha finito il carburante. Non si è fatto un graffio. Solo il cuore era a pezzi.

Li chiamano amori strani, o stranamori, sono l’ultima frontiera del cuore, ai confini della realtà, amori che sfidano qualunque cosa, soprattutto il ridicolo. Ci saranno pure un sacco di motivi per essere pazzo di lei ma sinceramente, tra questi, non ne abbiamo trovato uno buono. Prendi Steve McEwen, 28 anni, che è un medico inglese, ospedale di Harrogate. Ha risposto ai rimproveri della sua Louise, sei svogliato a letto, non ci metti passione, dopo il sesso ti butti subito sotto la doccia, rimpinzandola di Viagra per una settimana. Sette notti di sesso selvaggio, poi misurazioni del polso, del respiro e della temperatura per vedere l’effetto che fa. Lei si è lamentata anche stavolta, ma di soddisfazione: «Pazzesco, darling, mai avuto orgasmi così». Michel Guibal, quarantunenne di Montpellier, ha invece risolto lo stesso problema comprando una tanica di benzina e dando fuoco alla ex. Per ritornare uomo aveva consultato decine di medici poi una maga aveva trovato la risposta giusta: è colpa di lei se non funzioni più. Unica sfumatura: lei, la sua ex lo era da diciassette anni, nel frattempo si era sposata e aveva messo al mondo due figli. Ma lui, come si suol dire, non l’aveva mai dimenticata.

La colpa insomma è sempre del sesso. Scott Davis la sua Trena la sposerà proprio per questo, perché è calda calda, è un’amante che ti lascia a bocca aperta. L’ultima volta che lo ha baciato gli ha staccato quattro centimetri di lingua, mentre facevano petting duro in cucina. Ma le ha evitato 10 anni di galera e pagato la cauzione. Karl Watkins, elettricista, vent’anni, invece ama la sua tipa perché è fredda fredda. La sua lei? La pavimentazione stradale. Cioè non l’asfalto che è un po’ anonimo ma il lastricato e il mattonellato. Più di una volta lo hanno beccato con i pantaloni abbassati a fare il missionario «con» il selciato e lo hanno condannato ma la fidanzata ha testimoniato per lui. Le due in fondo si somigliano. A lui lei era piaciuta fin dal primo sguardo. Perché alle feste faceva tappezzeria...