Le strane gioie dei genoani

Che roba strana. Avevano di nuovo ragione il presidente e il mister. No, la roba strana non è che Preziosi e Gasperini ci abbiano preso ancora una volta, ma ciò che avevano intuito. E cioè che i genoani sarebbero stati contenti nel momento in cui fossero diventati come i doriani. Un paragone di qualsiasi genere con i cugini a me fa venire l’orticaria: non sopporto le ipocrisie di chi parla del bene di tutta Genova, della soddisfazione per due squadre forti. Non siamo in guerra, non c’è di mezzo la vita delle persone, non ne va del futuro economico della città. Parliamo di sport, quindi mi posso permettere di essere genoano e basta. E quindi di non voler avere nulla di uguale a un sampdoriano, neppure la classifica. Invece è bastato essere come i doriani, che tanti genoani hanno smesso di vedere tutte le crisi del mondo aleggiare sul cadavere del Genoa. Posso dire che invece sono inc...arognito nero per i due punti persi e rubati domenica?