Strane idee ronzano in azienda

In tempi di recessione, non saranno tanti i contesti aziendali in cui poter assumere dipendenti «di rottura» di cui non c’è reale bisogno, con l’idea che in futuro possano rivelarsi fondamentali, o in cui contestare l’autorità dei superiori. Eppure in Idee strampalate che funzionano. Come promuovere la creatività e l’innovazione nell’ambiente di lavoro (Elliot, pagg. 331, euro 16,50) il superconsulente Robert Sutton (già autore del Metodo Antistronzi) invita a provarci, in modo non strampalato per la verità. Ci sono utili spunti per liberare la creatività e favorire in azienda lo sviluppo di merce preziosa, l’innovazione, e per combinare un buon funzionamento della routine con le rare intuizioni geniali che fanno muovere il business.