Strangolata in cantina

È stata trovata in casa dal figlio. Una pensionata, Agata Carioti di 78 anni, è stata uccisa nella sua abitazione a Davoli Superiore, un centro del Soveratese, vicino a Catanzaro. La donna, secondo quanto è emerso dai primi accertamenti, sarebbe stata strangolata ieri sera. Ancora incerta la dinamica del fatti: il cadavere dell’anziana signora è stato trovato nella cantina dell'abitazione. La donna viveva assieme al marito - anche egli di 78 anni - e a un figlio. È stato quest'ultimo a informare i carabinieri dell'omicidio della madre. Sull'assassinio di Agata Carioti hanno avviato indagini i carabinieri del reparto operativo del Comando provinciale di Catanzaro. Sulla morte della pensionata, al momento, non si esclude alcuna ipotesi. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro, Salvatore Curcio ed avrebbero già imboccato in nottata una pista che dovrebbe portare, quanto prima, all'identificazione dell’omicida.