Stranieri bloccano 2 rapinatrici italiane

Una donna è stata aggredita e rapinata della borsa in piazza Duca d'Aosta, da due italiane. Le malviventi, poi, sono state bloccate da un nordafricano che ha riconsegnato la borsa alla proprietaria. Le due donne, però, hanno di nuovo tentato di rubargliela ma sono state fermate da una coppia di peruviani prima dell'arrivo della polizia che le ha arrestate.
È successo l’altra sera proprio di fronte alla Stazione Centrale. Tiziana D., 33 anni, residente a Cinisello Balsamo, viene aggredita mentre è seduta su una panchina da due pregiudicate, Jessica B., 32 anni, e Mariella G., 26 anni, che la prendono a calci e pugni per strapparle la borsa.
Dopo aver strappato la borsa, le due rapinatrici si dirigono verso la Stazione ma vengono affrontate da un nordafricano che riesce a prendere la borsa e a riportarla a Tiziana D.
Poco dopo, però, le due donne ci riprovano: aggrediscono di nuovo la donna di Cinisello ma, stavolta, vengono bloccate da due peruviani di 20 e 24 anni, che si oppongono al secondo tentativo di rapina. Si crea così un capannello di persone e durante la colluttazione arriva una volante della polizia che riporta la calma.
Agli agenti, Mariella G. e Jessica B. raccontano di aver litigato con la donna per futili motivi. Alcuni testimoni, però, tra cui la coppia di peruviani, confermano la rapina. Gli agenti, dopo aver analizzato i video registrati dalle telecamere di sorveglianza della piazza, ricostruito la vicenda, le varie fasi dell'aggressione e della tentata rapina hanno arrestato le due malviventi.

Annunci

Altri articoli