Straniero trovato morto sui gradini del metrò

Un ecuadoriano di trentotto anni è stato trovato morto riverso sui gradini della metropolitana alla fermata Romolo. A dare l’allarme, l’altra notte alle 2.30, altri passeggeri che hanno notato l’uomo privo di sensi. Vittima probabilmente di un malore, l’immigrato è crollato esanime lungo le scale. Il conducente del treno, l’ultima corsa della notte, ha immediatamente chiamato il 118, ma per l’uomo non c’era più nulla da fare. Sulla vicenda sta indagando la polizia che ritiene che l’uomo, al momento della morte, potesse essere in coma etilico.