Lo strano 11 settembre di Bobo

L’11 settembre è data cardine da sette anni in qua: alzi la mano chi non ricorda quelle tragiche ore incollati davanti al video, mentre crollavano le Twin towers, il Pentagono veniva colpito e New York era nel panico. Migliaia di morti, il crocevia storico di una nuova era che inizia. Le frasi ricorrenti: «Siamo tutti americani», «Nulla sarà più come prima». Per uno solo però c’è un altro 11 settembre da ricordare: è Bobo Craxi, ex sottosegretario agli Esteri del governo Prodi. Sette anni dopo la tragedia del World trade center ammonisce: «L’11 settembre 1973 un golpe rovesciò il governo del Cile e Salvador Allende fu ucciso. Noi non lo dimentichiamo». Ognuno ha le sue esigenze.