Strappa Tenaris con Finmeccanica

Piazza Affari conquista la maglia rosa tra i principali listini europei, che hanno salutato con favore la mossa a sorpresa di Mario Draghi al suo esordio alla guida della Bce. Il taglio dei tassi di interesse deciso da Francoforte ha dato fiato a un listino già positivo. Il Ftse Mib ha guadagnato sul finale il 3,23% a 15.766 punti e l’All Share il 2,98% a 16.595. Strappa Tenaris (+14,63%) grazie alla buona trimestrale, mentre il ceo Paolo Rocca ha indicato in una conference call che non alzerà l’offerta per la brasiliana Confab. Di corsa anche Finmeccanica (+9%) e Stm (+7,41%). In una seduta che ha premiato più i titoli industriali di quelli finanziari, Fiat Industrial ha messo a segno un rialzo del 6,83%, Fiat del 5,59%, mentre l’indice del comparto in Europa ha guadagnato il 3,58 per cento. La migliore delle banche è Ubi (+4,96%), seguita da Unicredit (+4,33%), mentre si è mossa in linea con il listino Intesa Sanpaolo (+3,68%). In controtendenza Bpm (-2,45%), sotto aumento di capitale. Buon rialzo anche per le Borse europee. Londra ha segnato +1,12%, Francoforte +2,81%, Parigi +2,73%.