Straripa il Seveso, disagi e Niguarda allagata

Via Ca’ Granda bloccata per circa 2 ore, auto bloccate e disagi al traffico

Via Ca’ Granda del tutto bloccata, ieri notte, per circa due ora a causa dell’esondazione del fiume Seveso. La zona Niguarda, a nord di Milano, è rimasta isolata fino oltre la mezzanotte, quando la situazione è lentamente tornata alla normalità.
L’allarme è scattato intorno alle 22, quando - a causa delle intense piogge cadute nel corso della giornata, e con particolare intensità nelle ore del tardo pomeriggio e in serata, quando si è registrata anche una forte grandinata - il Seveso, che attraversa il Parco Nord, è tracimato. L’area era completamente allagata.
Immediato l’intervento di vigili del fuoco e polizia municipale. Dieci pattuglie di «ghisa» hanno chiuso le strade interessate dall’esondazione, e sulle quali già si erano verificati disagi alla circolazione, nonostante l’ora tarda.
Alcune auto, infatti, sono rimaste bloccate lungo la strada che collega il piazzale antistante all’ospedale Maggiore e viale Fulvio Testi, con qualche disagio alla circolazione.
Verso mezzanotte e mezza, infine, la situazione è lentamente tornata sotto controllo, e mezzi della polizia municipale e quelli dei vigili del fuoco sono rientrati, allarme e disagi rientrati.