È Straw il favorito per rimpiazzare Brown

Londra. Il ministro della Giustizia Jack Straw è in pole position per la poltrona di capo del governo britannico nel caso che dopo l’estate andassero a segno le manovre appena incominciate sottobanco per la deposizione dell’impopolare Gordon Brown. In pubblico Straw, uno dei più navigati politici del New Labour, ha lanciato un appello ai suoi perché si faccia quadrato attorno a Brown, ma secondo il tam-tam dei giornali britannici sono già in corso «contatti informali» tra ministri e deputati della maggioranza sull’opportunità di farlo premier in autunno. Non sembra invece interessato alla successione l’astro nascente della sinistra, David Miliband. Brown è a rischio defenestrazione dopo la sconfitta nelle suppletive a Glasgow, fino alla settimana scorsa imprendibile feudo della sinistra.