Streghe (e infermiere) È la notte più paurosa

È l’Halloween dei tempi di crisi. Tempi in cui la gente si spaventa più per la rata del mutuo e per la borsa a picco che non per streghe e affini. Cionondimeno Roma si prepara come ormai da (recente) tradizione alla notte più paurosa dell’anno, quella di domani. E pazienza se la Cia (la Confederazione italiana agricoltori, non gli 007 americani) ci dice che di zucche se ne acquisteranno ben poche, anche se non hanno subito aumenti. E se festeggiare costerà - ci dice l’associazione di consumatori Adoc - costerà il 3,4 per cento in più. Festa deve essere e festa sarà.
Festa innanzitutto per i bambini. Che potranno «spaventarsi» un po’ al Museo civico di zoologia con «ZooHalloween. La palude degli spiriti animali». L’evento si terrà nel pomeriggio e proseguirà di notte. «Un evento pomeridiano e un evento notturno grazie ai quali bambini e ragazzi divisi in squadre scopriranno la storia e le tradizioni che legano Halloween a specifici elementi naturali come paludi, boschi, fuochi, zucche e gli immancabili vampiri», dicono dal Museo civico di zoologia. Il pomeriggio, dalle 17 alle 19, i bambini, dai 6 ai 9 anni, più piccoli potranno partecipare a un laboratorio-evento in cui, attraverso giochi, realizzazioni artistiche e sfide di abilità fra squadre, potranno conoscere le specie animali protagoniste del giorno di Halloween. Nella notte, dalle 22 alle 8 del mattino, invece, i ragazzi dai 9 ai 12 anni saranno impegnati in attività fantasiosi, per poi dormire nelle sale del museo allestite ad hoc per la festa di Halloween. Al risveglio crostate e succo di frutta per tutti.
E i più grandi? Possono festeggiare al Micca club già a partire dalle 19, (apertivo e dj set dadaumpa con Luzy L e le sue selezioni in stile Sixties. Poi, alle 22, la festa scatenata. Il tema della serata, ispirato a una Betty Boop in versione sexy, è «Giochiamo al dottore e l’infermiera?». Il pubblico potrà perdersi fra i tanti travestimenti a tema e gustarsi la musica dal vivo della band Tony Borlotti e i suoi Flauers, gruppo che propone un beat demenziale e trascinante. La festa andrà poi avanti a oltranza sul dance floor del locale con il dj set degli irresistibili Alessandro Casella, Luzy L e Misterstereo8. Il Micca Club è in via Pietro Micca 7/a in zona Porta Maggiore. Tel. 0687440079, www.miccaclub.com. Aperitivi con ingresso libero e consumazione a pagamento. Ingresso alla festa: con maschera 5 euro, senza maschera 15 euro.
E legata a Halloween è anche la mostra che inaugura domani allo spazio d’arte «Dorothy Circus Gallery», in via Nuoro. Si chiama «Inside Nostalghia» e vuole «sfatare il luogo comune che la morte, l’oscurità e le creature dell’ignoto siano legate al male. La mostra, che sarà visibile fino al 31 dicembre, propone un percorso attraverso autori diversi - tra cui saranno protagonisti Tara McPherson, Travis Louie e Esao Andrews - per analizzare il sentimento della nostalgia che, secondo gli ideatori della mostra, è «emblema della nuova visione della perdita, che ci induce ad un’analitica rielaborazione del lutto». La mostra sarà visitabile dal martedì al sabato, dalle 11 alle 20.