Lo strip di Ambra: "Sul set mi sono scatenata"

«Il primo giorno di riprese, il tempo di dire ciao e mi sono ritrovata in reggiseno e mutande. Anche se restano solo gli operatori, sono pur sempre 12 persone che ti guardano e fa un certo effetto». Il racconto, fatto a «Gente» che lo pubblica nel numero in edicola oggi, è di Ambra Angiolini, protagonista del film «Ce n’è per tutti» di Luciano Melchionna, in sala dal 20 novembre. «Poi - aggiunge Ambra - è partita la musica e mi è scoppiata una vena da lap dancer: ho improvvisato. Alla fine il regista ha detto: “Sembravi una professionista”. Pensare che fatico a girare in mutande per casa». Diventata famosa giovanissima con «Non è la Rai», Ambra ha ritrovato il successo grazie al cinema con «Saturno contro» di Ferzan Ozpetek nel 2007.