Strisce blu, da lunedì si riparte

Da lunedì 15 settembre torna a Roma la sosta tariffata. E per rispondere alle esigenze dei cittadini e di chi lavora il Comune propone, in fase sperimentale per sei mesi, un pacchetto di agevolazioni tariffarie che consentano a quanti usufruiscano dei parcheggi a pagamento una più ampia possibilità di scelta a seconda delle esigenze».
Lo annuncia, in una nota, l’assessore comunale alla Mobilità, Sergio Marchi. Per venire incontro alle necessità di chi, spostandosi con la macchina per raggiungere il lavoro, desideri parcheggiare per un lungo periodo (oltre le 3 ore), è stata introdotta l’agevolazione tariffaria giornaliera di 4 euro per 8 ore. «Sempre per i lavoratori - afferma ancora Marchi - e nella consapevolezza che molti usufruiscono del parcheggio a pagamento per un lungo orario tutti i giorni, è stata introdotta anche un’agevolazione tariffaria mensile di 70 euro al mese, che sarà possibile acquistare a partire da ottobre». Per consentire, invece, a quanti lo desiderino, di usufruire del parcheggio a pagamento solo per 15 minuti (sosta breve), è stata introdotta anche la nuova tariffa di 0,20 centesimi di euro. La tariffa ordinaria rimane di 1 euro l’ora, salvo le Zone a traffico limitato (ZTL), dove dal 1 ottobre si pagherà 1,20 l’ora. Per garantire maggiore equità tra l’offerta dei parcheggi a pagamento e no, l’Amministrazione capitolina ha anche deciso di implementare la presenza di strisce bianche, con l’obbligo del disco orario ogni 3 ore, e di rendere gratuiti gli stalli di fronte agli ospedali, sempre con rotazione obbligatoria ogni 3 ore. I parcometri attivi saranno riconoscibili dall’affissione di adesivi esplicativi della nuova disciplina tariffaria, esposta anche sui penduli e sui sottotetti degli autobus.
Sulle paline dei parcheggi saranno comunque indicate le tariffe ordinarie e le nuove agevolazioni tariffarie. Attivato un numero verde dedicato, l’800201670.