Strisce gialle in piazza Napoli

(...) Centrodestra e centrosinistra uniti con 40 voti a favore, 4 astenuti e contrario solo il neo consigliere Francesco Rizzati dei Comunisti italiani. Via libera dall’assessore alla Mobilità Edoardo Croci: «Inseriremo la richiesta per la zona di piazza Napoli tra le priorità, nell’ambito del progetto di estensione della sosta regolamentata» che prevede l’introduzione delle strisce anche oltre la circonvallazione all’altezza dei principali assi di ingresso in città. «Il progetto contenuto nel Piano generale del traffico a suo tempo approvato dal consiglio - si legge nella mozione - prevede tra l’altro la regolamentazione della sosta su tutto il territorio cittadino entro la cerchia filoviaria 90-91». La zona di piazza Napoli però, sottolinea il testo, «è interessata da una grande concentrazione di attività commerciali, tra cui una multisala cinematografica, tutte sprovviste di parcheggio riservato per i clienti che sottraggono sistematicamente un gran numero di posti auto ai residenti». Per Vagliati «l’introduzione della sosta regolamentata così come prevista causerebbe una grave penalizzazione dei residenti confinanti con piazza Napoli che vedrebbero un’abnorme richiesta di sosta nelle loro vie, perché da una parte le stesse non sono assoggettate a nessuna regolamentazione, dall’altra rientrano per distanza nelle aree di influenza dei locali».