«Striscia la bufala» Ricci perde credibilità E se la ride anche

E pensare che nel corso degli anni Striscia la notizia una certa credibilità l’aveva conquistata. In fondo, benché presentate dal Gabibbo o da altri figuranti dai tormentoni stucchevoli, molte delle inchieste del tg satirico di Canale 5 erano delle «vere» inchieste, che denunciavano dei «veri» scandali. Evidentemente la credibilità per Antonio Ricci non ha valore, visto che l’altro ieri l’ha buttata alle ortiche. Facendo andare in onda un filmato dello show di Benigni a Vieni via con me con sovrapposta la voce di un imitatore, Ricci ha preso per il naso moltissimi telespettatori, spacciando la clip come «spezzone tagliato» della trasmissione. Fazio censura Benigni? Una notizia bomba! E, visto che veniva dalla «credibile» Striscia, molti organi di stampa (anche il Giornale) l’hanno presa per vera. Ieri Ricci si è vantato della «figura di m...» che ha fatto fare a diversi media con la sua trovata. Caro Ricci, pensi davvero che la figuraccia l’abbiamo fatta noi?