Striscia di Gaza Razzi su Ashkelon: Israele risponde attaccando i tunnel

Non s’interrompe la spirale di attacchi e reazioni fra la Striscia di Gaza e Israele, nonostante i negoziati in corso in Egitto sulla stabilizzazione di una tregua che si vorrebbe vicina, ma che sul terreno resta per ora solo un auspicio. L’atmosfera - a una settimana esatta da un voto che vede la destra col vento dei sondaggi in poppa - è tornata a incendiarsi ieri mattina dopo l’ennesimo lancio di un missile Grad dalla Striscia verso il sud d’Israele. Piovuto questa volta sul centro abitato di Ashkelon, solo per un caso fortuito senza conseguenze per le persone. Quasi immediata la rappresaglia israeliana che si è scatenata, con una decina di raid aerei, sui cosiddetti tunnel del contrabbando al confine fra Striscia e Egitto.