Striscia lascia il posto alla Cultura di Mammuccari

Il tg satirico chiude una stagione vincente con uno share del 28,7%

da Milano

Dopo la puntata di oggi Striscia la notizia va in vacanza: è stata una stagione record, in cui ha registrato una media del 28.7% di share, è risultata per ben 117 volte il programma più visto dell'intera giornata televisiva ed ha prevalso per 123 volte sul competitor di Raiuno, Affari tuoi.
Da lunedì, il tg satirico lascerà il posto nell'access prime time di Canale 5 alla nuova creatura di Antonio Ricci, Cultura moderna, programma estivo presentato da Teo Mammuccari e dall'inseparabile Gabibbo. Si tratta di un game show dove i concorrenti devono guadagnare abbastanza punti per riuscire a scoprire il Vip misterioso.
Mammuccari succede alle diverse coppie che si sono alternate alla guida di Striscia quest'anno: Ezio Greggio-Franco Neri, Ezio Greggio-Enzo Iacchetti, Ezio Greggio-Michelle Hunziker, Ficarra-Picone. La veline Thais Wiggers e Melissa Satta sono confermate anche per la prossima stagione. «Tra gli exploit riscossi quest'anno - si legge in una nota - il Tg satirico segnala il record stagionale ottenuto il 23 gennaio 2006 con quasi 11 milioni di telespettatori e 36.69% di share. Tra i servizi e gli scoop, spiccano la costante denuncia di opere incompiute, del caro-prezzi di banche, autostrade, latte in polvere, benzina; la difesa dei più deboli e degli animali, la cronaca del processo a Wanna Marchi e il ritrovamento-scoop del mago Do Nascimento in Brasile».