Come stroncare la tv cretina (senza essere Cecchi Paone)

Il «papa» della critica letteraria tedesca, Marcel Reich-Ranicki (88 anni), animatore della trasmissione di grande successo Literarisches Quartett dedicato ai consigli sulle novità librarie, pochi giorni fa ha rifiutato in diretta tv un premio alla carriera - l’equivalente del nostro Telegatto - motivando il rifiuto con il pessimo livello della tv tedesca e lo squallore del gran gala. «Dopo tutte le cretinate alle quali ho assistito stasera, non credo di far parte della compagnia», ha detto il critico, infastidito per le esibizioni non certo eccezionali dei maggiori personaggi della tv. Sinceramente ci sfuggono le ragioni del disappunto. I tedeschi avranno anche una tv cretina, ma almeno una vera trasmissione sui libri, loro, ce l’hanno.