Strudel e millefoglie: una sorpresa... salata

Il dolce diventa salato e il salato dolce. Forme e sapori si fondono e confondono in una cucina che ha voglia di rinnovarsi e sorprendere. A farla da padrone nei «salati» è il millefoglie. Il ReD-Restaurant&Design (via De Coubertin 12; 06-80691630) lo propone, come antipasto, di alici impanate alle mandorle con insalatina di rucola e ananas, come secondo, di melanzane con mozzarella di bufala casertana e pesto di basilico. È di manzo tiepido con rucola e scaglie di grana, profumato con aceto di lamponi quello della Cantina del Vecchio (via dei Coronari 30; 06-6867427), che completa lo «scambio» di sapori con uno speciale dessert: zuppa di cioccolato con panna doppia e zenzero. Di manzo pure il millefoglie del ristorante La Goccia Blu (via Pio Foà 2; 06-53273868), da abbinare, magari, alla crostata di radicchio al forno al taleggio. Qui a farsi dolce è la pizza, proposta con Nutella. Serate speciali all’Estrobar con millefoglie di filetto lardellato a speck, porcini e provola e, come dessert, tagliata di ananas con sorbetto ai frutti di bosco (via Matteucci 20; 06-57289141). Non mancano proposte per gli amanti del pesce. È di salmone fumé, caprino e mango il millefoglie del Joia (via Galvani 20; 06-5740802). Doppia ricetta da Moscati (via Moscati 3; 06-3051216): di triglia con julienne di verdure marinate in salsa di gamberi o di pasta all'uovo con gamberi e porcini. Il Vineto (via Veneto 6; 06-486617), insieme al millefoglie di patate con carciofi e taleggio, propone tortino di alici gratinate con indivia, uvetta, pinoli tostati, flan di broccoli siciliani con salmone norvegese affumicato e gocce di paté di olive.
Dal millefoglie allo strudel. Di verdure di stagione e taleggio con salsa della casa alla Cantina Castrocielo (viale degli Astri 35; 06-5204979). Ripieno di verza e merluzzo da Bio e te (via San Francesco di Sales 1; 06-68809989). Croccante in pasta sfoglia al sesamo, farcito di broccoletti saltati e provola affumicata con contorno di lenticchie in umido al Margutta RistorArte (via Margutta 118; 06-32650577). Velando propone, invece, savarin di salmone e gamberi su crema di rana pescatrice, mousse di salmone norvegese su letto di invidia belga (borgo Vittorio 26; 06-68809955). Vario il menu del ristorante La Proposta (via Terni 13; 06-7015615): composta di radicchio di Castelfranco, budino di radicchio di Chioggia, caramella pasta fillo con erborinato e noci e mostarda di pere. Dolci che diventano salati anche Al Bric: diplomatico di broccoli siciliani, salsiccia croccante e vellutata di zucca oppure croccante di patate con fonduta di formaggi, e, tra i dessert, spiedo di frutta fresca con fonduta di cioccolato fondente (via del Pellegrino 51; 06-6879533). L’Altro Mastai prepara pralina di trippa al pecorino romano e gelato a barbabietola e aceto balsamico (via Giraud 53; 06-68301296). Se il dolce si fa salato, il salato diventa dolce. Fonduta di cioccolato alla taverna Lucifero (via dei Cappellari 28; 06-68805536) e da Bacco & C. (via Monte Santo 8; 06-3720800). Riso all’imperatrice con crema di mango tra i dessert dell’Asino Cotto (via dei Vascellari 48; 06-5898985). Alla Locanda dell’Interprete (via del Pigneto 207; 334-3923468) il pasto si conclude con il «primo»: lasagna di panna cotta, kiwi e fragola con gelato al Baileys.