Gli strumenti per misurare la potenza della rete

da Milano

Non c'è davvero modo, se non in pochi casi, di stabilire la velocità reale di un adsl prima della stipula del contratto. Semmai può essere di conforto scoprirlo dopo attraverso diversi siti che mettono a disposizione un servizio di misurazione gratuita. Tra questi si segnala l’italianissimo http://www.mclink.it/, sito che mette a disposizione uno strumento interamente in java denominato Connection Meter. Il funzionamento è semplicissimo: basta collegarsi all'indirizzo http://www.mclink.it/azienda/meter_r.htm, attivare la finestra test, fare click su "avvia il test" e attendere pochi secondi al termine dei quali verrà visualizzata la velocità di download e di upload. Il dato ottenuto può essere confrontato, per maggiore sicurezza, con quello di un servizio similare come può essere l’ottimo "performance" sviluppato da cnlab e disponibile all’indirizzo http://www.performance.fh-trier.de. In questo caso l’analisi può essere visualizzate anche in un grafico che riporta, dopo aver effettuato almeno cinque misurazioni, un andamento temporale con la reale connettività confrontata in momenti diversi della giornata o dell’intervallo temporale scelto per le misurazioni. Un ulteriore test può essere effettuato anche su http://www.thinkbroadband.com/speedtest.html, anche in questo caso si tratta di un test multipiattaforma, ovvero disponibile per sistemi Windows, Mac, Solaris e Linux ed eseguibile on-line. Unico requisito, la presenza di Sun Java 2 Runtime Environment (J2RE). Se non è presente un Java Virtual Machine si può procedere al download direttamente dal sito.