Studentessa stuprata: nuovo interrogatorio

Un incidente probatorio per interrogare la studentessa del Lesotho che il 16 aprile, nella stazione ferroviaria della Storta, sarebbe stata accoltellata e stuprata dal 37enne romeno Ioan Rus. La richiesta dei pm Maria Monteleone ed Erminio Amelio è dovuta alla cittadinanza della ragazza, in Italia per un master, che potrebbe «in qualsiasi momento allontanarsi dal territorio italiano». L’audizione potrà così essere valida anche nel processo contro Rus, che sostiene di aver avuto con la ragazza un rapporto «consenziente».