Studenti: cercasi «Archimede»

Aspiranti inventori, mettete il turbo alle vostre idee. Sia che abbiate un progetto nel cassetto o una invenzione in mente che potrebbe migliorare la vita della società in cui viviamo, avete tempo fino al 30 settembre per mettere alla prova la vostra creatività. Bayer ha presentato ieri al Politecnico un concorso rivolto a tutti gli studenti universitari iscritti a facoltà scientifiche, «Fai Volare La Tua Mente - Making Science Make Sense®», che coinvolge ottanta Atenei in tutta Italia.
Ogni partecipante potrà presentare al concorso uno o più progetti originali che potrebbero portare un miglioramento nella vita di oggi, inviandoli attraverso il sito http://msms.bayer.it dove si possono trovare il regolamento completo e tutte le informazioni utili per partecipare, approfondimenti scientifici e interviste a ricercatori e docenti, oltre ad una panoramica sulle invenzioni Bayer. Inoltre a partire dal 22 maggio, per tre giorni, sarà presente di fronte alla sede del Politecnico, in Piazza Leonardo Da Vinci uno stand informativo per illustrare l'iniziativa. Tre le categorie in gara, salute, nutrizione, protezione colture, materiali innovativi. L'idea più creativa in ognuna delle categorie sarà premiata nel mese di dicembre e i vincitori avranno la possibilità di fare uno stage in uno degli stabilimenti della Bayer. «L'iniziativa internazionale promossa negli Stati Uniti, in Francia e in Gran Bretagna e presente ora anche in Italia con lo slogan «Fai Volare La Tua Mente» è un invito alla creatività. Il copyright delle idee resterà ai partecipanti vincitori, e potranno utilizzarlo come vorranno», spiega Daniele Rosa, direttore Corporate Communications del Gruppo Bayer - Italia. «Aiutare ad anticipare l'interesse per la scienza, porta gli studenti a riflettere sul fatto che si può ragionare sull'innovazione anche all'Università, vivendola così anche in modo più attivo», interviene Giovanni Azzone, Prorettore Vicario del Politecnico di Milano.