Studenti di medie e superiori, il biglietto costa solo 5 euro

Teatro per tutte le tasche. I ragazzi vanno a teatro spendendo solo 5 euro a biglietto, meno del cinema. L’iniziativa è proposta dall’Agis Lazio in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio, per l’anno scolastico 2008/2009. Si chiama «Teatro Giovani» e consente agli studenti delle scuole medie e superiori del Lazio di assistere agli spettacoli con una riduzione sul biglietto che può così arrivare a 3 euro (per gli studenti che arrivano dai comuni limitrofi). Non sono previsti tuttavia sconti per i genitori o gli insegnanti che accompagnano i più piccoli, mentre tocca ai dirigenti scolastici comunicare, di volta in volta ai teatri, il giorno e il numero dei ragazzi interessati ad assistere allo spettacolo prescelto. Agli insegnanti, invece, la possibilità di concordare con i teatri la realizzazione di spettacoli adatti ai giovani e giovanissimi, cui assistere durante le ore scolastiche. L’iniziativa «Teatro Giovani», giunta alla sua terza edizione, cerca di diffondere ancora di più lo spettacolo dal vivo fra i ragazzi, portandoli a teatro anche di sera con un intento ben preciso, come ha sottolineato l’assessore alla Cultura della Regione, Giulia Rodano: «Sosteniamo questo progetto dell’Agis, che segue quello del cinema, per contribuire alla formazione del pubblico giovane andando incontro anche alle esigenze delle scuole che, spesso, devono affrontare il problema dei costi elevati». Fra i 42 teatri coinvolti nel progetto Il Sistina, l’Olimpico, il Piccolo Eliseo e il Vittoria, oltre al Teatro San Carlino di Roma. E c’è anche qualche sala nell’hinterland e nel resto del Lazio. Riprende anche il progetto «Teatro... 30 e lode», che permette agli studenti universitari di acquistare i biglietti con una riduzione fino al 50 per cento sul prezzo intero. Info: www.spettacoloromano.it.