Per gli studenti migliori borse di studio e prestiti

Cambia anche il meccanismo per l’assegnazione delle borse di studio e gli aiuti ai meritevoli. Con una delega assegnata al governo si prevede una riforma complessiva dei meccanismi in vigore. Il sostegno, in accordo con le Regioni, verrà assegnato direttamente agli studenti sia per favorire la parità di accesso sia per sostenere la mobilità. Sarà costituito un Fondo nazionale per il merito per assegnare borse di studio. Norma criticata dall’opposizione perché non legata al reddito. Insomma se uno studente è bravo anche se ricco avrà diritto alla borsa di studio. Il governo si impegna a premiare almeno un migliaio di studenti all’anno che, grazie ai risultati ottenuti a scuola, potranno scegliere gli atenei più prestigiosi ma l’opposizione contesta perché i fondi a disposizione sarebbero assai scarsi. Previsti anche i prestiti d’onore a tassi molto bassi.