«Studiare bene la lingua»

Una di queste donne ha il volto solare di Armanda Estrada, colombiana, maritata con un bergamasco, in Italia da 18 anni. «A Bergamo ero l’unica straniera interessata a studiare l’italiano all’università: dopo due settimane che ero arrivata, ero già sui giornali»,si schernisce. Presidente dell’associazione Folclor e cultura colombiana, sostiene che i suoi connazionali nel nostro Paese «non sono molti, ma fanno ben sentire la loro voce. Il nostro carattere aperto ci ha permesso una felice integrazione in Italia». Il consiglio per i nuovi arrivati? «Imparare bene la lingua ed essere esigenti».