Lo Studio TiEpolo 38 si fa in sette Una notte digitale al Romaeuropa

Una notte di eventi artistici in occasione del Roma Art Weekend, che vede oltre 80 gallerie e spazi della città aperti ininterrottamente ieri e oggi. Stasera e domani lo Studio TiEpolo38 (in via G.B. Tiepolo 38) resterà aperto dalle ore 16 alle ore 24. In mostra opere di Hristina Andreeva, Fabrizio Bertuccioli, Marina Buening, Stefano Iraci, Isabella Nurigiani, Roberto Carlos Umpierrez ed Edith Urban. Notte «digitale» invece al Romaeuropa Festival alle Officine Marconi. Stasera dalle 22 a tarda notte video, musica, performance e improvvisazione: da segnalare il ritorno di Charles Atlas e Fennesz in una performance che unisce due virtuosi dell’elettronica, il primo in video e l’altro in musica. Poi Ryoji Ikeda con il concerto visuale datamatics \ e per la prima volta Gina Czarnecki e Ulf Langheinrich. Artista britannica oggi residente in Australia, Czarnecki presenta a Romaeuropa in anterpima assoluta «Spintex», che è anche la prima collaborazione dell’artista con Langheinrich, uno degli storici Granular Synthesis. È un lavoro più estremo rispetto ai precedenti: filmato in una discoteca all’aperto nella regione dell’Ashanti in Ghana, il soggetto è la transizione dal giorno alla notte, che all’equatore dal pieno sole al buio dura non più di 15 minuti. Chiuderà la serata Gilles Peterson con il suo live set. Info e biglietteria 0645553055, www.romaeuropa.net. Biglietti 13 euro.