Stuprano una donna disabile Arrestati due quindicenni

Ancora un episodio di violenza in città contro una donna. Vittima degli abusi, una disabile di 45 anni che, dopo le molestie, è stata rapinata di 220 euro e del cellulare.
Gli aggressori, un iracheno e un palestinese, entrambi senza permesso di soggiorno, l’hanno avvicinata in Stazione Centrale e portata in uno scantinato in disuso all’angolo tra via Sammartini e via Schiapparelli. La donna ha subito denunciato l’accaduto alla polizia della stazione. E i delinquenti sono stati riconosciuti dalla vittima solo nei giorni successivi.
I due clandestini, già noti alle forze dell’ordine per precedenti penali, ora sono chiusi al Beccaria in attesa della decisione dei giudici.

Annunci

Altri articoli