Stuprata a 14 anni tenta suicidio

È in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita, una 14enne romena che ha tentato il suicidio, ingerendo dei farmaci, dopo che per alcuni mesi aveva subito ripetutamente violenza sessuale da un connazionale 24enne. L'uomo che l'ha violentata è già stato fermato dai carabinieri. La vicenda è accaduta nella zona di Cittadella (Padova), dove la ragazzina vive da una anno con la famiglia, regolarmente in Italia. Il padre della piccola aveva dato ospitalità, nei mesi scorsi, a V. G, 24 anni, il connazionale che ha poi abusato dell’adolescente. Scoperto dal padre della vittima il romeno bruto era fuggito ma, dopo la denuncia ai carabinieri, è stato subito bloccato.